CHERRY PIE CON PASTA FROLLA

CHERRY PIE – CROSTATA DI CILIEGIE

Mettete un sacchetto di ciliegie locali miracolosamente dolci e carnose e della frolla avanzata che dovete assolutamente smaltire… che si fa? Ma una cherry pie, no?! Lo so, lo so… questo dolce non si fa con la frolla ma con la brisé e il ripieno viene prima cotto in padella e non aggiunto al naturale, ma siccome mi piace fare sempre a modo mio alla fine della ricetta originale me ne sono un po’ fregata, lo ammetto!

CHERRY PIE CON PASTA FROLLA

Nonostante queste licenze che mi sono concessa, devo però dire che il risultato non mi ha affatto delusa. Una crostata con le ciliegie non troppo dolce e davvero buonissima! Io l’ho accompagnata con una crema last minute al mascarpone che dovevo far fuori prima che passasse a miglior vita, et voilà… dall’America all’Italia il salto è stato breve! Non chiedetemi però le dosi: ho mischiato quel che avanzava di una confezione di mascarpone, una di panna fresca e un po’ di zucchero a velo e ho montato fino ad ottenere una crema bella soda.

La ricetta della frolla invece è quella di sempre (e non la abbandonerò mai!), quindi siccome è un dolce davvero molto semplice e a prova di pasticcioni ora mi aspetto che un sacco di cherry pie a modo mio escano dal vostro forno e inondino la casa del profumo della primavera! Per la versione originale con pie crust… c’è tempo (stay tuned!).


CHERRY PIE
a modo mio

Difficoltà: facile

INGREDIENTI (per uno stampo tondo di 20/22 cm)

Per la frolla:

  • 270 gr di farina 00
  • 125 gr di burro
  • 125 gr di zucchero a velo
  • scorza di un limone piccolo
  • una bustina di vanillina/ semini di mezzo baccello di vaniglia
  • un pizzico di sale
  • un uovo

Per il ripieno:

  • 700 gr circa di ciliegie intere
  • un cucchiaio di zucchero di canna integrale

PROCEDIMENTO

Iniziate dalla frolla. Unite in un mixer (altrimenti fatelo a mano, ci vorrà solo un po’ di tempo in più per sbriciolare il burro) la farina con il burro a pezzetti e azionatelo fino ad ottenere un composto sabbioso. Unite poi anche lo zucchero, il sale, la vanillina e la scorza e mixate ancora per distribuirli. A questo punto versate tutto in una ciotola capiente e uniteci l’uovo. Iniziate ad impastare e, quando il panetto inizierà a prendere forma, passate su una spianatoia e completate il lavoro fino a renderlo liscio ed omogeneo. Attenzione a non lavorare troppo la frolla! Potrebbe rovinarsi irrimediabilmente con il calore delle mani. Non bisogna neppure lavorarla troppo poco, altrimenti si rischia di non ottenere un prodotto uniforme in cottura. A questo punto appiattite leggermente il panetto, avvolgetelo in pellicola trasparente e mettetelo a riposare in frigo (almeno per due orette, anche se io di solito lo faccio la sera prima).

CHERRY PIE CON PASTA FROLLA

Per il ripieno, lavate e asciugate le ciliegie e poi denocciolatele. In una ciotola capiente unite un cucchiaio di zucchero di canna integrale, mescolate bene e lasciate da parte (anche in frigo se lo fate in anticipo).

Trascorso il tempo necessario, riprendete la frolla dal frigo e se è troppo dura lasciatela ammorbidire qualche minuto a temperatura ambiente. Dividetela in due parti quasi uguali, stendete quella più grande e poi usatela per rivestire lo stampo per crostata leggermente imburrato. Forate il fondo con i rebbi di una forchetta e mettete nuovamente in frigo per pochi minuti. Nel frattempo potete adoperare la frolla avanzata per preparare dei biscotti (alcuni dei quali li userete come decorazione). A questo punto riprendete la crostata dal frigo e metteteci a riposare i biscotti (già su teglia coperta da carta forno). Riempite la vostra pie con le ciliegie senza il loro succo e decorate i bordi con alcuni dei biscotti preparati (oppure con altre decorazioni a vostra scelta/la classica griglia). Infornate in forno statico già caldo a 180° per 50 minuti circa. Non abbiate fretta di ritirarla dal forno appena vedete la superficie dorarsi perché potrebbe essere ancora cruda sul fondo. Gli ultimi venti minuti portate sul livello più basso del forno (ma non a contatto!) e coprite con un foglio di alluminio per evitare che bruci in superficie. Sfornate e una volta fredda potete cospargerla sui bordi con zucchero a velo.

CHERRY PIE CON PASTA FROLLA

NOTE

  • Sconsiglio di “saltare” la fase del riposo in frigo della frolla: lo sbalzo di temperatura, infatti, permetterà alla frolla di non deformarsi in fase di cottura, di facilitare l’inserimento nello stampo e di stenderla senza romperla.
  • Per la versione classica con ripieno cremoso, fate appassire le ciliegie in padella assieme a 160 gr di zucchero e 3/4 cucchiai di fecola di patate. Ottenete un composto succoso e lasciate intiepidire prima di versare nello stampo.

Se provate una mia ricetta e pubblicate una foto su Instagram, ricordate di taggarmi (@saraguida5) o di usare l’hashtag #perAmore_ciboinviaggio.
Sarò felicissima di vedere quello che avrete preparato!

Sara

4 pensieri su “CHERRY PIE – CROSTATA DI CILIEGIE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...