RISO VENERE CON PESTO E GAMBERETTI

RISO VENERE AL PESTO DI PREZZEMOLO CON GAMBERETTI E PESCHE GRIGLIATE

Lo avete mai provato il pesto di prezzemolo? Io ve lo propongo in questa insalata di riso venere in abbinamento a gamberetti e pesche grigliate: la fine del mondo! L’altro giorno mi è tornato in mente quello della mia mamma e allora mi sono subito messa all’opera perché le voglie vanno sempre assecondate… o no?

Questo è un piatto perfetto per l’estate perché va consumato freddo e poi racchiude tanti sapori diversi, dal dolce della frutta al sapido del pesce, che ti fanno innamorare al primo assaggio! Le nocciole gli conferiscono quella nota croccante che non guasta mai e i ravanelli un po’ di freschezza… Il pesto di prezzemolo poi è davvero speciale perché sa essere delicato e intenso insieme, e col riso nero si sposa alla perfezione! Insomma questo primo easy e speedy ha solo un difetto: crea dipendenza! E fossi in voi me lo porterei anche al mare o in ufficio per una pausa coi fiocchi…

RISO VENERE CON PESTO E GAMBERETTI


RISO VENERE AL PESTO DI PREZZEMOLO
CON GAMBERETTI E PESCHE GRIGLIATE

Difficoltà: facile

INGREDIENTI (per una persona)

  • 60 g di riso venere
  • mezza pesca soda
  • 2/3 ravanelli
  • 5/6 nocciole tostate
  • 60 g di gamberetti sgusciati
  • qualche foglia di spinacino
  • olio evo q.b.
  • succo di limone q.b.
  • pepe q.b.

Per il pesto di prezzemolo (un vasetto piccolo ca.):

  • 50 g di foglie di prezzemolo
  • sale q.b.
  • 30 g di nocciole tostate
  • uno spicchio di aglio piccolo privato dell’anima
  • 6 cucchiai di olio evo ca.

PROCEDIMENTO

Mettete a bollire il riso e poi iniziate a preparare il pesto: riunite in un mixer le foglie di prezzemolo ben lavate e asciugate, l’aglio, il sale, le nocciole e l’olio. Frullate fino ad ottenere il pesto e, se lo gradite più fluido, aggiungete dell’altro olio. Mettete da parte. Ora scolate il riso e lasciatelo raffreddare. Nel frattempo tagliate la pesca a spicchi e grigliateli pochi minuti per lato su una piastra ben rovente a fuoco vivo. Quando tutto sarà a temperatura ambiente, condite il riso con il pesto di prezzemolo (ce ne vorranno circa 3/4 cucchiaini), poi aggiungete la pesca, le nocciole, i ravanelli a fettine sottili, qualche foglia di spinacino e i gamberetti che avrete precedentemente fatto marinare per mezz’ora circa in un po’ di succo di limone, olio evo e pepe. Buon appetito!

NOTE

  • Potete variare usando la quinoa rossa al posto del riso venere, il salmone affumicato al posto dei gamberetti e la rucola al posto dello spinacino.
  • Il pesto che avanza potete conservarlo in un vasetto in frigo ben coperto d’olio per un paio di settimane. Potete usarlo per condire la pasta, la pizza, le torte salate…!

Se provate una mia ricetta e pubblicate una foto su Instagram, ricordate di taggarmi (@saraguida5) o di usare l’hashtag #perAmore_ciboinviaggio.
Sarò felicissima di vedere quello che avrete preparato!

Sara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...