POLPETTE DI ZUCCHINE E PHILADELPHIA

POLPETTE DI ZUCCHINE E PHILADELPHIA

Ma voi lo sapete perché il Philadelphia si chiama così? Oggi, colta da questo dubbio mentre preparavo le polpette di cui tra poche righe vi parlerò, sono andata a curiosare sulle origini del famosissimo formaggio spalmabile e… sorpresa: il Philadelphia, nato ormai quasi centocinquanta anni fa in una latteria della Grande Mela, prese questo nome proprio dall’omonima città statunitense poiché a quel tempo i prodotti alimentari che provenivano da lì erano considerati i migliori dal punto di vista della qualità.

Parentesi storica a parte, il Philadelphia è da sempre un mio grande alleato in cucina partendo dai dolci fino ad arrivare alle pietanze salate. La mia proposta di oggi, infatti, sono delle polpettine vegetariane a base di zucchine e Philadelphia perfette sia come antipasto che come aperitivo.

POLPETTE DI ZUCCHINE E PHILADELPHIA

Arricchite e profumate dal pecorino, dal parmigiano e dall’origano queste polpette non dureranno che pochi minuti in tavola perché, come si suol dire, una tira l’altra! Vi assicuro che appena inizieranno a cuocere in forno avrete già l’acquolina in bocca…

L’assenza di frittura, inoltre, le rende molto leggere e facilmente digeribili, motivo per il quale potrete consumarle anche a cena senza troppi sensi di colpa! Inutile dirvi che sono veloci e semplici da preparare, come tutte le mie ricette, e che potete preparale in anticipo e farle riposare in frigo fino a pochi minuti prima di infornarle.

Insomma, queste polpette sono belle e buone: croccanti fuori, cremose dentro e sfiziosissime! Provare per credere…

POLPETTE DI ZUCCHINE E PHILADELPHIA


POLPETTE DI ZUCCHINE E PHILADELPHIA

Difficoltà: facile

INGREDIENTI (per 20 polpette ca.)

  • 2 zucchine medio piccole
  • 130 gr di Philadeplhia
  • Un uovo
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 fette di formaggio a pasta filata (Galbanino, scamorza, provola, etc.)
  • 6/7 cucchiai di pangrattato + q.b. per la panatura
  • Sale q.b.
  • Origano q.b.
  • Olio evo q.b.

PROCEDIMENTO

Iniziate lavando e spuntando le due zucchine, asciugatele e grattugiatele alla julienne con una grattugia a fori medio larghi. Aggiungeteci poi l’uovo, il Philadelphia, i formaggi grattugiati e il formaggio a pasta filata che avete scelto a cubetti. Infine aggiustate di sale e profumate con dell’origano.

Iniziate ad impastare a mano tutti questi ingredienti in una ciotola e, appena li avrete amalgamati, aggiungete un cucchiaio di pan grattato per volta fino a quando l’impasto non vi sembrerà sufficientemente consistente.

POLPETTE DI ZUCCHINE E PHILADELPHIA

A questo punto, preparate una leccarda coperta da un foglio di carta forno e procedete alla formazione delle polpette: prelevate un po’ di impasto e ripassatelo in un piatto in cui avrete sistemato del pangrattato permettendone così la panatura, poi posate la polpetta sulla leccarda. Continuate così fino ad esaurimento dell’impasto. Formerete 4 file da 5 polpette circa.

Poiché queste polpette possono essere preparate in anticipo, riponetele pure in frigo e poi, quando è il momento di infornarle, tiratele fuori dal frigo mentre il forno raggiunge la temperatura. Irroratele con un filo di olio evo e infornate in forno statico già caldo a 180° per mezzora. Sfornate e lasciate intiepidire qualche minuto.

POLPETTE DI ZUCCHINE E PHILADELPHIA

NOTE

  • Se decidete di usare la ricotta al posto del Philadeplhia, essendo la prima un po’ più consistente del secondo, è possibile che basti una quantità di pangrattato minore per compattare l’impasto (per questo è importante aggiungerlo un cucchiaio per volta).
  • Chi non ama il pecorino può optare per cinque cucchiai di parmigiano.

Se provate una mia ricetta e pubblicate una foto su Instagram, ricordate di taggarmi (@saraguida5) o di usare l’hashtag #perAmore_ciboinviaggio.
Sarò felicissima di vedere quello che avrete preparato!

Sara

2 pensieri su “POLPETTE DI ZUCCHINE E PHILADELPHIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...